Zimbar Loppet - SNV presente

 

L'unico a dormire sereno è l'amico Pietro, che anche di fronte a proposte indecenti non rinuncerà mai ai suoi squamati.

Giunti sul campo gara ci troviamo difronte ad u paesaggio mozzafiato, ma dobbiam correre, e gli sci van sciolinati ... Cosa usare? Dopo aver fatto provare allo skiman di giornata (Emiliano Cerana) tutta la gamma si stick Rode, consultato skiman di fama internazionale, la decisione è presa: si corre con "il pelo" !!!

Il timore è forte, tranne per il Pietro che se la ride per i suoi squamati, far una granfondo tosta senza sciolina sarà dura, ma non esiste altra soluzione.

Via si parte, e già dopo pochi chilometri i ritirati son molti, vittime del tanto odiato "zoccolo".

La scelta alla fine si rileva azzeccata, e pur se con tanta fatica, per la durezza del percorso e per le continue variazioni meteo e della pista (neve fresca, binari lucidi, nevicate, sole ... ad intervalli continui) arriviamo tutti al traguardo stanchi ma soddisfatti.

Gran bella gara, gran bel percorso e organizzazione eccellente (iscrizione gratuita, pasta party finale gratuito e doccia finale calda e spogliatoi accoglienti, ottimi i ristori lungo il percorso).

Sorpresa finale, il secondo posto di categoria del nostro Sabino Maffei, premiato sul podio.

Ottima prova anche di Pietro Realini, che con sci squamati ottiene un ottimo risultato e mostra una forma e condizione invidiabile.

I risultati dei nostri atleti:

47° - SABINO MAFFEI - 2:45:46 (secondo categoria master)

82° OLDANI MARCO - 3:01:09 

88° REALINI PIETRO - 3:04:49

Consigliamo a tutti i fondisti, di provare in futuro questa gara, sperando anche che le condizioni meteo siano migliori di quelle che abbiamo trovato noi.

In allegato la classifica finale.

 

 

 

 

 

 

    

Login Form